echo '?' . filemtime( get_stylesheet_directory()

Missione Maciocco 02/06

Feb 19th, 2006 | By | Category: Annunci

Gabriele Maciocco, da anni oramai in inverno trascorre le sue “ferie di lavoro” ad Angal, si rimbocca le maniche e si mette a lavorare a fianco dei colleghi ugandesi.

Anche quest’anno è partito il 22 gennaio ed è ritornato il 12 febbraio. Nello stesso periodo altri due medici, che avevano lavorato ad Angal, Luca Scali (negli anni 88-90) e Stefano Iozzi (74-75), hanno dimostrato che l’antico legame non si era spento. Al ritorno in Italia Maciocco ci ha aggiornato sull’ospedale con questa lettera.

Caro Mario,
son tornato. Volo di ritorno con Ethyopian ottimo e puntuale.

Oggi/maciocco-2.jpg

Ottimo anche il viaggio in Gaga BUS da Nebbi a Kampala. Partito alle 9 e arrivato alle 16. Costo 15.000 USHS. Con prenotazione del posto. Una soluzione da tenere presente per il futuro, tenuto conto che tra non molto tutta la Packwach-Karuma sarà asfaltata. Anche Iozzi, Scali & C. hanno optato per questa soluzione.

Francesco Mazzotta, il primario di Malattie Infettive dell’ospedale della SS Annunziata di Ponte a Niccheri, è stato molto favorevolmente impressionato dall’ospedale di Angal e mi ha promesso di attivarsi per reperire fondi entro la fine dell’anno.

Oggi/maciocco-1.jpg

Il lavoro in ospedale è andato bene. Lavorare ad Angal è sempre un piacere per il clima di serenità che si respira. In questo momento chi svolge la maggior mole di lavoro è indubbiamente dr Ronald, sempre molto corretto, scrupoloso e presente in tutti i reparti dell’ospedale.

Stefano Iozzi ha fatto con lui 3 sedute di sala operatoria ed insieme hanno contribuito a sfoltire la lista dei numerosi pazienti in attesa di intervento chirurgico.

Oggi/maciocco-3.jpg

Anche il lavoro in OPD è stato intenso. Sempre rilevante la quota dei pazienti provenienti dal vicino Congo. Prima che io ripartissi è arrivato un nuovo Clinical Officer (il terzo), anche lui, come molti lavoratori dell’ospedale, un Logbara proveniente da Arua.

Un ultima importante novità: è iniziata la distribuzione dei farmaci antiretrovirali all’interno dell’ospedale di Angal, nell’ambito dell’AIDS Clinic.

I Padri comboniani stanno tutti bene e ti salutano.
Un abbraccio. Gabriele

Leave Comment