echo '?' . filemtime( get_stylesheet_directory()

Aggiornamenti da Angal

May 14th, 2006 | By | Category: Annunci
1374

Si è tenuto dal 21 Aprile al 10 Maggio ad Angal uno STAGE per un gruppo di medici di Roma , impegnati come volontari presso l’ambulatorio della Caritas per gli Stranieri Immigrati.

Lo stage aveva come obiettivo l’approfondimento da parte dei partecipanti al corso su temi di medicina tropicale e un confronto con i Medici locali.

Il programma era articolato in due parti: una d’impronta teorica con lezioni svolte da Mario, Camillo, Claudia e da 4 colleghi africani, l’altra di tipo pratico con presentazione e discussione di casi clinici in corsia e con ricognizioni dell’attività di medicina preventiva sul territorio, sotto la guida del medico del Cuamm Enrico Tagliaferri.

1392

La riuscita del corso su parere dei partecipanti – insegnanti e “scolari”- è stata piena. Si è ripetuto così per la terza volta quanto già era stato fatto negli anni 2002 e 03 per il Master di Medicina delle Emarginazioni di Roma.

Claudia e Mario sono partiti per Angal il 10 aprile insieme alla Dr.ssa Monica Perin di Marostica (VI), pediatra, che rimarrà ad aiutare i Colleghi locali per 2 mesi. In questi giorni li ha raggiunti anche l’elettrotecnico Giorgio Rodolfi, che da anni oramai è un “affezionato“ di Angal, e l’ing.Vincenzo Floridia, come “assistente” di “solar man” soprannome di Giorgio, da quando ha progettato ed eseguito il nuovo impianto di illuminazione dell’ospedale che sfrutta l’energia solare.

1344

Essi dovranno i questi giorni mettere in opera un nuovo sistema di pompaggio dell’acqua sfruttando l’energia solare, con notevole risparmio quindi di carburante convenzionale . Tale sistema è stato donato dalla Enerpoint di Desio-Muggiò (MI),grazie all’amico ing. Paolo Rocco Viscontini, titolare dell’azienda.

Mario e Claudia

1338 1350
1386 1395


Ho messo online un discreto numero di foto fatte nell’ultimo mese ad Angal. Sono foto di gente comune, di vita quotidiana, di sofferenze ma anche di gioie. Forse sono parecchie per vederle tutte, tuttavia se penso che dietro ciascuna di esse sta una persona, la sua storia, la sua vita in questo angolo di mondo dove nessuno – salvo casi sporadici – viene a guardare, allora non mi sento di toglierne nemmeno una. Grazie a Francesco per averle scattate e per aver saputo cogliere con la sua macchina tanti momenti comuni, ma forse per questo straordinari…

Leave Comment