echo '?' . filemtime( get_stylesheet_directory()

8 dicembre 2006 APERITIVO CON GLI AMICI DI ANGAL IN PIAZZA DELLA PASSERA

Dec 11th, 2006 | By | Category: Eventi

Ricevo dal Dott. Gabriele Maciocco (medico fiorentino fra i primi a lavorare nell’ospedale di Angal), e pubblichiamo come resoconto della serata, ad oggi 11 dicembre abbiamo raccolto 1035€, se qualcuno volesse ancora contribuire, puo’ sempre rivolgersi al ristorante o direttamente all’associazione Amici di Angal www.amicidiangal.org

Un grazie a tutti coloro che sono intervenuti ed in particolare a…

Vieri Torrigiani Andre Benaim
Gigi Aterini Angelo “Zarbo”
Marco Alesi “armadietto”
Marco e Cinzia Il caffe degli Artigiani Daniela Diamante
Marco Gelli Marcello Agresti
Felice Vaccaro Umberto Panerai
Lori Baffetti Riccardo Maciocco
Paolo Filippini

Mauro Schiano Libero Bonanno e Fabio di Puccio che eseguono qualsiasi mia richiesta, fatta il più delle volte, all’ultimo minuto, per realizzare al meglio questi eventi!!!

Stefano

8 Dicembre 2006
Un aperitivo in Piazza della Passera con e per gli Amici di Angal.

Il tempo ci ha voluto ancora bene e, nonostante una spruzzata di pioggia, ci ha consentito di vivere ancora una serata “In Piazza”.

Naturalmente si parla di Piazza della Passera dove la Trattoria 4 Leoni ancora una volta ha promosso una raccolta fondi per l’ospedale di Angal e ha fatto conoscere ai fiorentini l’attività dell’Associazione Amici di Angal.

La piazza era gremita di stands dell’Associazione “Donne On” che presentavano i loro prodotti di artigianato.

Tra questi c’era anche uno stand allestito da Stefano Di Puccio per l’Associazione Amici di Angal, dove è stato offerto l’aperitivo a base di bruschetta con l’olio novo, polenta fritta e vino rosso.

L’obbiettivo di questa raccolta fondi, che ho cercato brevemente (per non annoiare troppo la gente) di esporre durante l’aperitivo, dovrebbe essere quello di contribuire alla formazione universitaria di un medico ugandese che poi si impegnerà a lavorare per l’ospedale di Angal negli anni successivi alla laurea.
Quindi “UN MEDICO PER ANGAL” !
Questo infatti è uno dei tanti problemi cui dobbiamo far fronte: cioè la difficoltà di reperire medici che accettino di lavorare per un lungo periodo in un ospedale rurale che è situato in una delle zone più povere dell’Uganda.

Pensiamo che finanziare il costo della formazione di un medico ugandese possa poi motivare questa persona a dedicare i primi anni della sua professione all’ospedale di Angal.

Dopo il mio intervento, la bella voce e la chitarra di Mauro Ponticello hanno certo contribuito a riscaldare i cuori e…
in questa prima sera abbiamo raccolto 935 euro ! Non dovrebbe perciò essere difficile raggiungere l’obbiettivo minimo di 1.000 euro che intanto garantirebbe almeno il pagamento del primo trimestre (tenuto conto che un anno di Facoltà di medicina in Uganda costa circa 4.000 euro).!!!!

Gabriele Maciocco

Leave Comment