echo '?' . filemtime( get_stylesheet_directory()

Stralci di vita vissuta – i volti

Dec 8th, 2007 | By | Category: Lettere

Qualche giorno fa mia madre Claudia scriveva questa lettera dove ci raccontava i salti mortali che si devono affrontare ad Angal, stretti fra l’angoscia della necessità di fare qualcosa per questa gente, alleviando in qualche modo la tragedia quotidiana del vivere, e la normalità di quel tenue filo fra la vita e la morte sul quale gli Alùr camminano come equilibristi. Cosa cui noi “occidentali” – nonostante gli sforzi e l’esperienza accumulata – non ci abitueremo mai.

Pubblichiamo qui alcune foto di quelle vicende, un po’ per dare un volto a queste persone altrimenti anonime, un po’ come segno di speranza, perché queste persone – persone reali con un volto, una storia – oggi stanno davvero un po’ meglio e sono davvero un po’ più felici. Allora ogni dubbio cade e sappiamo che dobbiamo semplicemente rimboccarci le maniche.

8402
Ali, un “concentrato di disgrazie”
8406
Apio e la sua carrozzina
(donazione di Gabriella)
8415
Il carro funebre di Nema
8412
Esequie di un innocente
8409
Celestino prima della “cura”
8418
La nuova capanna di Celestino
8421
Mario e Claudia
8424
Anche Nonna Alessandrina ha bisogno di una capanna nuova

Leave Comment