echo '?' . filemtime( get_stylesheet_directory()

Una serata memorabile di moda e solidarietà a Torino

Mar 31st, 2008 | By | Category: Eventi

[italian]

Nell’ambito dell’attività del Gruppo d’appoggio torinese, abbiamo organizzato il 2 marzo un’iniziativa un po’ insolita, ma funzionale all’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’Associazione in ambiti sempre diversi. Abbiamo pensato infatti di dar vita ad una piccola sfilata “semiseria” di moda in un locale del centro storico di Torino, i cui locali sono stati messi a nostra disposizione per l’occasione.

Un gruppo di amici – seriamente impegnati da anni in un’attività di volontariato che li vede fortemente motivati ed affiatati tra di loro – ha risposto entusiasticamente alla nostra proposta di collaborazione, adoperandosi con disponibilità e bravura nei diversi ruoli: le ragazze, in particolare, hanno accettato di indossare alcuni bellissimi abiti messi a disposizione dal comune amico stilista, che le ha non solo vestite, ma anche eccellentemente “istruite” nell’insolito ruolo.

Ne è risultato un simpatico evento in cui il desiderio di lasciarsi coinvolgere dallo spirito di solidarietà, unito alla gioia di vivere un momento quasi magico, ha fatto di loro delle impeccabili “modelle”; sono infatti riuscite a calarsi nella parte con grazia, brio e sorprendente professionalità, accompagnate nel loro sfilare dai commenti garbatamente ironici della coppia di “presentatori”, entrambi in abito africano: una “lei” e un “lui”, al quale in particolare si devono la preparazione scrupolosa e la conduzione brillante dell’intera serata.

Il pubblico, affluito numeroso, ha tributato calorosi applausi a tutti i partecipanti.

Lo stesso pubblico ha ascoltato con grande interesse la presentazione della realtà di Angal da parte di Claudia Marsiaj, intervenuta per l’occasione con nostra grande gioia: il suo racconto iniziale, accompagnato dalle immagini del filmato, ha reso quasi palpabile un’esperienza ripercorsa fin dai suoi albori con puntualità e passione e restituita ai presenti nelle sue molteplici sfaccettature, dal dramma della malattia e della povertà alla speranza riposta nei vari progetti di sostegno. Ciò che soprattutto è emerso dalla vibrante testimonianza di Claudia è la forza e la capacità di coinvolgimento di un’esperienza che ha permeato la sua esistenza e quella di Mario, improntando scelte e stili di vita dell’intera famiglia.

Nel corso degli intervalli e a conclusione della serata Claudia ha avuto modo di approfondire con le persone interessate i vari aspetti inerenti alla vita dell’Ospedale di Angal e all’attività dell’Associazione.

L’occasione ha permesso da un lato di raccogliere fondi (attraverso parte del ricavato dell’apericena e libere offerte), dall’altro di distribuire il N.1 del Notiziario “News dagli Amici di Angal”, che costituisce un ottimo veicolo di informazione in affiancamento al sito web.

Tilde Barone e Giuseppina Ricciardi

[/italian]
[english]Amici di Angal’s support Group of Turin organized on March 2 a somewhat “unusual” event, with the purpose of spreading the word about its activities in more different areas. We thought it would have been fun to organize an almost-serious little fashion show in the historic centre of Turin, whose premises had been put at our disposal for this occasion.

A group of friends – seriously engaged for years in volunteer activities, who feel highly motivated in this task – have responded enthusiastically to our proposal of cooperation, striving with their availability and skill in different roles: girls, in particular, have agreed to wear beautiful clothes made available by a designer close to our group, who has not only dressed, but also excellently “educated” them in this unusual role.

The result was a seriously enjoyable event where the desire to get involved together with the spirit of solidarity, combined with a healthful joie de vivre gave birth to an almost magical moment, where the impeccable “models” were able to dive into this role with grace and amazing professionality, accompanied in this parade with gently ironic comments by some “presenters”, both wearing african clothes: a “she” and a “him”, whose finest preparation and conduct made the whole evening a brilliant one.

There was a very strong participation by a large public, who warmly applauded all participants.

The same audience listened with great interest the presentation of Angal life made by Claudia Marsiaj, who intervened for the occasion with our great joy: her initial story, accompanied by images of the movie, made the whole experince almost “touchable”, by presenting Angal’s story since from its very beginnings, with deep emotions and passion, till the description of the present times in its various aspects. Here she spoke about the tragedy of the disease and poverty and the hope on the various projects they are carrying on. One aspect that really emerged in this tale by Claudia is the strength and capacity of involvement into such a wide and profound experience throughout her life and that of Mario, making its mark choices and lifestyles of their whole family.

During the interval and at the end of the evening Claudia was able to deepen with the people concerned various aspects of everyday’s life at Angal and the current involvement of the Association.

The occasion allowed us on the one hand to raise money (through part of the aperitif’s earnings and from free offers), and on the other to distribute the first issue of our newsletter “News from the Friends of Angal”, which is an excellent vehicle of information together with the website.

Tilde Baroni and Giuseppina Ricciardi[/english]

8435 8439 8442
8445 8448 8451
8454 8457 8460

Leave Comment